Boswellia Sacra

Sapevi che gli alberi Boswellia sacra sono stati raccolti negli ultimi 5.000 anni? L’olio di incenso viene estratto dalla gomma o dalla resina del Frankincenso o Bosewellia sacra tree. È stato anche trovato nei resti delle antiche civiltà egiziane e anglosassoni.
L’incenso è originario del Nord Africa e della penisola arabica ed è stato coltivato e commercializzato per almeno 5000 anni. È menzionato più volte nel Talmud ebraico e nella Bibbia cristiana, come è stato usato in alcuni dei loro rituali sacri ed è ancora in alcune tradizioni ortodosse. L’incenso era anche usato cerimonialmente come incenso e / o offerta dagli antichi Pagani in Persia, Babilonia, Egitto, Grecia e Roma.
Gli alberi iniziano a produrre resina quando hanno circa 8-10 anni.

1f48bb8d701d9616fd5b0b3d49c80fe890592934.jpg
La resina viene estratta facendo una piccola incisione superficiale sul tronco o sui rami dell’albero o rimuovendo una porzione della sua crosta. La resina viene drenata come una sostanza lattiginosa che si coagula a contatto con l’aria e viene raccolta a mano.

Può essere usato nei tonici per garantire una buona digestione e una pelle chiara. L’incenso usato internamente dovrebbe essere chiaro e privo di impurità scure.
Le prove di ricerca stanno dimostrando che è un trattamento vitale per:
Cervello, seno, colon, pancreas, prostata e cancro allo stomaco.
Sacred Frankincense (Boswellia sacra) inibisce la segnalazione difettosa e la regolazione del ciclo cellulare che si ritiene possa causare lo sviluppo del cancro in primo luogo. Provoca la morte delle cellule tumorali senza danneggiare le cellule sane. Il cancro inizia quando il codice del DNA all’interno del nucleo della cellula si corrompe. Sembra che l’incenso abbia una funzione reimpostata. Può dire alla cellula quale dovrebbe essere il codice DNA giusto.

35698c20ef74c05682e3b3f7826f5076543579362.jpg

Secondo i ricercatori del Baylor University Medical Center di Dallas, i potenziali effetti cancerogeni dell’olcincenso sono dovuti in parte alla sua capacità di influenzare i tuoi geni per promuovere la guarigione. Gli scienziati del cancro del Baylor sottolineano che questa potenza rende Boswellia sacra un candidato valido sia per la prevenzione e il trattamento del cancro.

Le tinture sono estratti liquidi concentrati di erbe / radici / resine / funghi, estratti con alcol biologico a grana chiara, che è il modo più efficace per ottenere le proprietà benefiche delle erbe medicinali nel sangue, via sublinguale o topica.

La nostra tintura Boswellia sacra 50 ml, è creata con pura resina di franchincenso ed è estratta dalla resina dell’albero in vodka di cereali biologici. contenuto: 50 ml Tutti i nostri estratti e tinture a base di erbe sono realizzati a mano con metodi antichi.

51MB0V7k6CL._SL1024_

 

https://amzn.to/2GVXRRC

Le informazioni contenute in questo sito non sono intese o implicite come sostitutive di consulenza medica, diagnosi o trattamento professionale. Tutti i contenuti, inclusi testo, grafica, immagini e informazioni, contenuti o disponibili attraverso questo sito Web sono a solo scopo informativo.

Chanca piedra

Chanca piedra (Phyllanthus niruri, amarus) is a small annual herb typical of the Amazon forest and other tropical areas of the world, such as the Bahamas, South India and China.
It is no wonder that chanca piedra is used for many purposes in folk medicine: in clinical studies carried out over the years, the plant has shown protective activities of the liver, antilithic (expels the calculations), pain relievers, hypotensive, antispasmodic, antiviral, diuretic , antimutagen and hypoglycemic.

download (1)

Chanca piedra has a long history of use in herbal medical systems in every tropical country where it grows. For the most part, it is used for very similar problems. However, there are some differences between the region and the region. There are many traditional uses. The main one is precisely for kidney stones and gallstones. The name of the plant derives from its actual use: in Spanish chanca piedra means “stone destroyer” or “stone crusher”. In addition to kidney stones, the natives of the Amazon use the chanca piedra for colic, diabetes, HIV, malaria, dysentery, fever, flu, tumors, jaundice, vaginitis, gonorrhea, syphilis, dyspepsia, to relieve pain, expel intestinal gas, stimulate and promote digestion, to expel worms and as a mild laxative. One of the last areas of research concerns the antiviral properties of this plant. Several studies have shown that chanca piedra could also protect the liver during hepatitis. Dr. Blumberg, winner of the Nobel Prize in 1963 for discovering the hepatitis B antigen, argued in 1988 that chanca piedra could be an adjunct in the treatment of hepatitis B. Several studies by Indian researchers and Chase Fox in collaboration with Blumberg, reported positive effects not only against hepatitis B, but also in the treatment of certain retroviruses such as HIV, sarcoma and leukemia.

2n61tyyncfafvtpm8rcsjzdgecvmtkz4jpzbsszxjhqan9uds1c3fqe6oxfchhokzds3pned9jkfmtl7jbhbxad1vr6pgaccdab9mjectcpzqrgpacrffrhdzjcuaidb27niwufdvb4j

The same researchers who then documented the cholesterol lowering action also verified the protective action of the liver. In addition, an Indian and a British study have documented the efficacy of chanca piedra in the treatment of children with jaundice and hepatitis.
In 2000, one study demonstrated the adjuvant effect in decreasing the incidence of liver cancer. In fact, the proven ability of chanca piedra to stop cell mutation may play an important role in this anticancer action. Main actions: Antilitic (prevents and eliminates kidney stones), hepatoprotective (liver protector), diuretic, hepatotoxic ( detoxifies the liver), antiviral.

gf_hierbashigado-32

Properties / actions documented by scientific research and main uses:

kidney and bilious stones
tone, balance, strengthen, and to balance liver enzymes, detoxify and protect the liver.
hepatoprotective (liver protective), hepatotonic (tones, balances, strengthens the liver), hepatotoxic (detoxifies the liver)
for viruses, including hepatitis A, B and C, syphilis, herpes and HIV
to tone, balance, strengthen, detoxify and protect the kidneys, to reduce uric acid and increase diuresis
for hypertension and elevated cholesterol levels
Analgesic (anti-pain), anti-ulcerative, antibacterial,, antilithic (prevents and eliminates kidney stones), antimalarial, antimutagen (cell protector), antispasmodic, antiviral, contraceptive, diuretic, gastro tonic (tones, balances, strengthens the gastric system), hypercholesterolemia (lowers cholesterol), hypoglycemic, hypotension (lowers blood pressure), uterine relaxant

Other properties / actions documented by traditional use:

Anti-inflammatory, blood purifier, carminative, detoxifying, diaphoretic (promotes sweating), febrifuge (reduces fever), laxative, menstrual stimulant, tonic (tones, balances, strengthens all bodily functions), dewormer (expels worms)

All information, content, and material of this website is for informational purposes only and are not intended to serve as a substitute for the consultation, diagnosis, and/or medical treatment of a qualified physician or healthcare provider.

Il potere della Sinergia

In natura gli elementi interagiscono costantemente tra loro creando un flusso di energia tra di loro. Ci sono i singoli elementi e poi ci sono le combinazioni sostenibili, che quando agiscono insieme piuttosto che individualmente portano maggiore potenza, energia ed efficacia. Il design delle formulazioni di erbe sinergiche segue il principio di compatibilità, che richiede le considerazioni di diverse interrelazioni di ingredienti vegetali tra cui il “sinergismo”. È importante non confondere l’effetto sinergico con l’effetto additivo.

La sinergia si verifica quando due o più erbe vengono combinate per produrre un effetto totale che è più potente della somma delle singole erbe, mentre un effetto additivo è un aumento di effetti individuali in cui ogni singola erba non influenza l’altra.
La “droga sintetica, un obiettivo, un approccio alla malattia”, è rimasta per qualche tempo l’approccio convenzionale allo sviluppo di farmaci e strategie terapeutiche. Tuttavia, negli ultimi 2 decenni, questo modello di trattamento farmacologico sintetico è gradualmente diminuito e si è spostato verso l’adozione di terapie naturali a base di erbe, in cui sono combinati più componenti attivi. Progressi sostanziali sono stati compiuti negli ultimi decenni nello studio dell’efficacia e delle modalità di azione di alcune formulazioni di erbe e piante comuni e non così comuni usate e di combinazioni sinergiche.

 

Questo è il motivo per cui abbiamo la nostra preferenza di combinazione sinergica che amiamo e crediamo veramente. Perché attiva la straordinaria capacità del corpo di guarire se stesso.
Sosteniamo questa combinazione di questi tre prodotti naturali, (bacca di Blushwood, Aloe arborescens e tè Essiac) perché insieme potrebbero fornire maggiori benefici terapeutici ed efficacia. Questo trio potente e naturale, migliora il sistema immunitario del corpo. È un metodo di disintossicazione che affronta la tossicità e la carenza nutrizionale che di solito sono le cause della maggior parte delle malattie degenerative.

Il potere della sinergia

La sinergia di Aloe arborescens è ricca di fitonutrienti, enzimi e amminoacidi (monosaccaridi e polisaccaridi) essenziali per il nostro corpo, che nutrono il nostro corpo quando è debole e deficiente, senza dover letteralmente digerirlo, grazie alla sua forma bioavabile, può essere assimilato molto più velocemente. Il protocollo Aloe Arborescens per il cancro esiste da molti anni e si è dimostrato efficace nei pazienti con cancro avanzato. È progettato per potenziare il sistema immunitario e disintossicare rapidamente il corpo. I due principali benefici dell’aloe arborescens sono la stimolazione immunitaria e una pulizia del sangue o disintossicazione, effetto. Elimina in sicurezza le cellule tumorali e inonda il corpo di super-nutrienti, mentre disintossica e riplora il corpo. L’aloe arborescens è un cugino della più nota pianta di aloe vera. I due contengono molti degli stessi composti benefici, tuttavia, l’aloe arborescens è 200 volte più alta in potenza e valore terapeutico.

fb_img_15247783824151448241606.jpg
aloe arborescens

 

 

Il tè Essiac è un tè medicinale che è una combinazione di 4 erbe che combattono i tumori. È un ottimo modo per disintossicare il corpo, mentre lo nutre. Questa combinazione di queste erbe ha dimostrato di essere di grande aiuto.

Il tè Essiac è una formula nativa americana tradizionale che è stata riscoperta dall’infermiera del cancro Rene Caisse del Canada e questo trattamento del cancro naturale è stato perfezionato attraverso anni di studi clinici con il suo partner di lunga data, il dott. Charles Brusch, medico personale del presidente John F. Kennedy. Si dice che il tè Essiac consenta al corpo di rimuovere efficacemente le tossine e i rifiuti, consentendo il rinnovamento cellulare e la salute rivitalizzata.

 

 

Hylandia dockdrillii, comunemente noto come bacca di Blushwood, che gli scienziati hanno identificato il composto EBC-46 nel frutto dell’arbusto che sembra esibire attività anti-proliferative e mostra l’apoptosi, che è una forma controllata di demolizione cellulare o morte cellulare programmata. EBC-46 è un regolatore della proteina chinasi C che provoca una reazione infiammatoria locale che recluta i neutrofili del corpo (globuli bianchi) per attaccare il tumore. Avvia l’apoptosi delle cellule tumorali.

cymera_20181113_202311475097835.jpg
Bacco di Blushwood

 

Mentre il trattamento di malattie degenerative con combinazioni di erbe è benefico, la nostra dieta quotidiana è fondamentale. Un’abbondante quantità di succo di frutta e verdura fresca, cruda, biologica dovrebbe essere consumata ogni giorno. In questo modo, il corpo è dotato di una super dose di enzimi, minerali e sostanze nutritive.

 

Per almeno 2 mesi devono essere evitati i seguenti alimenti:

  • grassi animali e carne rossa
  • prodotti animali
  • latticini
  • eccesso di proteine
  • sale da tavola
  • zucchero
  • cibo trattato
  • alcool
  • cigarette

Questo cambio di paradigma nei trattamenti olistici è stato in parte guidato dalla sua efficacia nella lotta contro le malattie croniche e nell’eliminazione degli effetti collaterali post chemio o radiazioni. Recenti prove hanno dimostrato che la terapia a base di erbe sinergiche potrebbe fornire maggiori benefici terapeutici e terapeutici a malattie come cancro, aids, aterosclerosi e diabete, che possiedono un’eziologia e una fisiopatologia complesse e quindi sono difficili da trattare con un approccio sintetico a singolo farmaco e il lato effetti delle terapie sintetiche.

“Synergy”, è un potere che puoi sentire lavorando.
“Quando si combinano erbe diverse, il risultato può essere molto più potente (e talvolta diverso) di qualsiasi erba scelta singolarmente o separatamente. Una formula ben costruita sarà quindi armonizzata in modo che il tuo corpo non risponda negativamente alle singole erbe, ma sia invece in grado di accettare pienamente le azioni desiderate. “(Sean Russel)

Questo sito Web non deve essere utilizzato come sostituto per consigli medici, diagnosi o trattamento di qualsiasi condizione o problema di salute. Gli utenti di questo sito Web non dovrebbero fare affidamento sulle informazioni fornite su questo sito Web per i propri problemi di salute. Qualsiasi domanda riguardante la propria salute dovrebbe essere indirizzata al proprio medico o ad altri operatori sanitari.

BLUSHWOOD BERRY hylandia dockrilli

 

Hylandia dockdrilli, commonly known as Blushwood berry, grows in a small area of the Australian rainforest. Scientists have identified that the Blushwood berry has exceptional properties and its main component, EBC-46, may have priority in repairing the immune system and mutated cells, via holistic treatment.cymera_20181113_202141776208.jpg

In recent years, the chemicals contained in the seed of the Blushwood fruit have been heavily researched. While research with animals and humans have yielded very impressive results, there is still a little way to go before more commercial products are offered widely. As a result, the naturally occurring Blushwood tree has seen an increase in demand from Australian locals and farmers who wish to grow and harvest the plant in anticipation of its increased commercial demand in the near future.

The EBC-46 compound in the fruit of the tree, appears to exhibit anti-proliferative activity and shows apoptosis, which is a controlled form of cell demolition or programmed cell death. EBC-46 is a regulator of protein kinase C that causes a local inflammatory reaction that recruits the body’s neutrophils (white blood cells) to attack the tumor. It shows to start apoptosis of mutated cells.

While the holistic treatment of degenerative diseases with combinations of herbs is highly beneficial, our daily diet is highly essential. An abundant amount of fresh, raw, organic fruit and vegetable juice should be consumed every day. In this way, the body is equipped with a super dose of enzymes, minerals and nutrients.


Studies carried out here:

https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0108887

This product contains Blushwood seed extract.

Blushwood berry tincture

https://holotropicherbs.com/product/blushwood-berry-ebc-46-tincture-50-ml-hylandia-dockrilli-all-natural-tincture-herb-tincture-herbal-tincture-herbal-extract-miron-violet-glass/

The information presented here is for informational, reference and educational purposes only and should not be interpreted as a substitute for diagnosis and treatment by a health care professional. Although, the information presented herein is based on material provided by researchers and sources deemed reliable, we do not presume to give medical advice. Please do your own research.