Piccolo seme nero benedetto

L’olio di semi nero viene estratto dai semi del cumino nero (Nigella sativa), una pianta originaria dell’Asia sud-occidentale. Conosciuto anche come olio di semi di cumino nero, olio di Nigella sativa, l’olio di color ambra viene utilizzato in cucina e si dice che offra una serie di benefici per la salute. L’olio di semi nero noto anche come Nigella sativa è un vero rimedio olistico per la panacea!
L’olio di semi nero è una delle erbe più utilizzate. È stato usato come additivo alimentare, conservante e rimedio a base di erbe per migliaia di anni. L’olio di semi nero contiene acido linoleico, acido oleico, acido palmitico e trans-anetolo, tra gli altri costituenti, come acido miristico, acido palmitico, acido stearico, acido arachidonico, proteine ??e vitamine B1, B2, B3, calcio, acido folico, ferro , rame, zinco e fosforo. Contiene anche thymoquinone, che agisce come scavenger di radicali liberi.

È ricco di acidi grassi sani. Esempi di questi acidi grassi includono l’omega 9. Il nostro olio di semi nero viene fornito in una bottiglia da 50 ml di Miron.
Conserviamo il nostro olio di semi neri in bottiglie ultraviolette Miron, che hanno le qualità uniche che filtrano i raggi nocivi, consentendo solo alla luce benefica di penetrare attraverso il vetro, preservandone il contenuto. Il vetro viola Miron funziona come un filtro naturale che lascia solo la luce del sole che protegge e migliora la qualità delle sostanze premium e sensibili. Il vetro Miron Violet blocca lo spettro completo della luce visibile ad eccezione della parte viola.
La luce filtrata migliora la longevità e la qualità dei prodotti nelle bottiglie nel tempo.

Costituenti:
acido linoleico, acido oleico, acido palmitico e trans-anetolo, tra gli altri costituenti, come acido miristico, acido palmitico, acido stearico, acido arachidonico, proteine ??e vitamine B1, B2, B3, calcio, acido folico, ferro, rame, zinco e fosforo, omega 9

Le proprietà dei semi e dell’olio di cumino nero (Nigella Sativa)
Dall’influenza al diabete al cancro, sono tantissimi i campi di applicazione del cumino nero che non sorprende che Maometto abbia detto “cura tutte le malattie, tranne la morte”.

Quasi sconosciuti, questi semi hanno fatto parte della nostra alimentazione per migliaia di anni tanto da essere considerati “il Seme Benedetto” per le numerose proprietà terapeutiche. Solo di recente però sono stati riscoperti dalla comunità scientifica per le loro eccezionali capacità che aiutano l’organismo a 360 gradi.

Nigella Sativa è il nome ufficiale ma questi semi sono così diffusi in tutte le culture che sono chiamati con vari nomi come appunto cumino nero, sesamo nero, coriandolo romano, seme nero ecc.

Diffusissimi nell’Antico Egitto, tanto che nella tomba del faraone Tutankhamon erano presenti anfore colme di olio di cumino nero, facendo intendere che erano così importanti da dover accompagnare il faraone nella nuova vita.

Più di 700 studi pubblicamente registrati sulla banca dati medico-scientifica MEDLINE confermano come la Nigella Sativa contenga dei principi attivi antiossidanti, antinfiammatori, anticancro che la rendono efficace per uccidere batteri, virus, funghi e rigenerare le cellule del corpo.

Black-Cumin-4

Alcune benefici del cumino nero
scientificamente dimostrati dei semi di cumino nero:

  1. Polomoni

I semi di Nigella sativa (semi di cumino neri) crescono in Medio Oriente e occupano un posto d’onore nella medicina di quella regione. Sono stati osservati benefici nel diabete e nell’ipertensione dal trattamento con olio di semi neri. Il suo principio attivo, il timochinone, riduce i livelli ematici di colesterolo, trigliceridi e glucosio e diminuisce la secrezione di acido gastrico. I semi neri sono stati usati tradizionalmente per il trattamento di malattie respiratorie e asma. I pazienti ipertesi possono avere una pressione diastolica e sistolica più bassa con l’uso di olio di semi neri, nonché una riduzione dei livelli di colesterolo totale e colesterolo LDL.L’olio di semi neri (BSO) è ampiamente usato come medicina tradizionale per l’asma e altre malattie infiammatorie. … RISULTATI: nei polmoni sono state osservate massicce infiammazioni e caratteristiche del rimodellamento polmonare tra cui deposizione di collagene, iperplasia delle cellule caliciformi e livello di prolina.

2) Cancro
Scienziati croati hanno osservato che i principi attivi contenuti in questi semi sono stati in grado di diminuire del 52% la crescita delle cellule tumorali.

3) Fegato
Diverse ricerche hanno dimostrato che l’olio di semi di cumino nero migliora la funzionalità di questo importantissimo organo stimolando la rigenerazione delle cellule epatiche e prevenendo i disturbi ad esso associati.

4) Diabete tipo 1 e tipo 2
Sono molti gli studi effettuati in questo ambito e tutti dimostrano come la Nigella Sativa sia in grado di stimolare la rigenerazione delle cellule beta del pancreas, abbassare i livelli di zucchero nel sangue e ridurre l’insulino-resistenza.

5) Cuore
Un principio attivo contenuto in questi semi ha la capacità di proteggere il sistema cardiocircolatorio, proteggere dai danni dell’infarto e migliorare la salute generale del cuore.

6) Perdita di peso
Il “Journal of Diabetes and Metabolic Disorders” ha pubblicato uno studio in cui, facendo una revisione della letteratura medica per le piante che hanno proprietà anti-obesità, si è scoperto che l’olio di semi di cumino nero è tra i rimedi naturali più efficaci del pianeta.

7) Capelli
L’olio di semi di cumino nero usato sia per uso interno che per uso esterno applicato sui capelli e sul cuoio capelluto rafforza le radici dei capelli e ne stimola la ricrescita.

8) Pelle
Da sempre usato per trattare con successo herpes, dermatiti, scottature ed allergie cutanee (infiammazioni, edemi, orticaria, eczema e acne), l’olio di semi di cumino nero penetra perfettamente nella pelle rigenerandola. È quindi un olio indispensabile da avere in casa sia per curare le malattie della cute che come rimedio di bellezza.

Consigli per l’uso

L’0lio di cumino nero puo’ essere usato per condire tutti i vostri piatti dando un fascino particolare alla decorazione oltre che al gusto, ne basta un pizzico. Ottimo nelle zuppe ma anche per preparare una tisana.

blackseedoil_didyouknow_final

È più concentrato di principi attivi e può essere usato quotidianamente per rafforzare il proprio organismo, debellare funghi (come la Candida), rafforzare il sistema immunitario e trattare tutti i disturbi citati.

Uso interno: Ne basta 1 cucchiaino da tè per 3 volte al giorno per 2-3 settimane, terminate le quali riduci ad un cucchiaino 2 volte al giorno. È possibile aumentare la dose quando si è ammalati. I bambini fino a dodici anni dovrebbero prendere la metà della dose consigliata agli adulti e per i più piccoli, la metà delle dosi per i bambini.
Uso esterno: applicare sulla zona interessata da 2 a 3 volte al giorno.

My Post (3)

Controindicazioni
L’unica cosa su cui fare attenzione è che la Nigella Sativa non deve essere assunta durante la gravidanza, per il suo effetto di contrazione dell’utero.Le informazioni contenute in questo sito non intendono sostituirsi a consulenze mediche, diagnosi o trattamenti professionali.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s